Contratti ad uso transitorio

Possono essere stipulati solo in presenza di comprovate situazioni congiunturali in capo al locatore (necessità personale, temporaneo trasferimento all’estero, etc ) o dell’ inquilino ( contratto di lavoro a tempo determinato, temporanea permanenza in italia, ecc…)

Le principali caratteristiche sono:

  • Durata del contratto: minimo 1 mese, massimo 18 mesi non rinnovabili
  • Entità del canone: concordato
  • Agevolazioni fiscali: nessuna

I contratti ad uso studenti universitari

Possono essere stipulati solo nel caso in cui l’ inquilino sia uno studente universitario,

Le principali caratteristiche sono:

  • durata del contratto, minimo 6 mesi massimo 36 mesi
  • entità del canone: fissata da accordo territoriale tra sindacati, Università e associazione degli studenti.

Agevolazioni fiscali per il proprietario:

  • imposta di registro ridotta del 30%, IRPEF sul 59,5% del canone di locazione percepito.